I nostri orizzonti

Ogni attività dovrà investire una parte del proprio lavoro nel quartiere cercando di rispondere al meglio ai bisogni del territorio in cui opera; le nuove imprese sociali attente all’ambiente e alla cura delle risorse umane daranno nuova vitalità al quartiere, migliorando le condizioni di vita, la formazione professionale e l’inclusione sociale. 

Lavoreremo affinché il quartiere diventi un modello da imitare di livello europeo, per la gestione, la riqualificazione e la creazione di nuove economie sostenibili. Quello che promuoviamo dunque è una nuova organizzazione del lavoro indipendente, nel campo dell'economia, dell'artigianato, dell'associazionismo, puntando su una rete autogestita di spazi di coworking che stimoli l'auto-organizzazione delle associazioni professionali, di promozione sociale e dei servizi di consulenza per il lavoro. Un modello da esportare nelle altre numerose zone della città, dove spesso la mano pubblica sottovaluta il valore della complessità e stenta a comprendere le potenzialità insite nella capacità di fare sinergia, per far si che le integrazioni tra le azioni possano garantire veramente il successo degli interventi.